Italia/Senegal Emigrazione al contrario

Sabato 01 Febbraio 19.30
Testo e voce Livia Grossi

Dopo la tappa in Burkina Faso, viaggio-inchiesta sulla funzione sociale del teatro dove l’autrice Livia Grossi immaginava un Pil - Prodotto Interno Lordo- che sostituisse l’euro o il dollaro con valori come coraggio, dignità, condivisione. La domanda “Ricchi di cosa, poveri di cosa?” prosegue ora in Senegal. Qui, al centro della riflessione, l’emigrazione in tempo di crisi, rotte che s’incrociano e s’invertono: interviste a italiani e africani “emigrati al contrario” in un Occidente alla deriva, in cerca di una nuova ridefinizione delle parole “ricchezza” e “povertà”.Tante voci che alla domanda “di che cosa vorresti essere ricco?’” e “Che cos’è la povertà?’’ confermano che, vogliamo tutti, neri e bianchi, le stesse cose .Un “Reportage teatrale” che trasforma il palco in una pagina di un giornale, con contributi fotografici, video-interviste, musica dal vivo e la giornalista che dice il pezzo guardando il pubblico negli occhi. Una pagina di Giornale Parlato per ridare un senso all’incontro spettatore-attore e all’antico patto di fiducia tra lettore e giornalista. Livia Grossi Giornalista collaboratrice storica del Corriere della Sera si occupa di teatro, cultura e reportage. Ha girato il Sud America, l’Albania e l’Africa sub sahariana Dopo lo “spettacolo” Livia Grossi è a disposizione per domande e riflessioni con il pubblico.

Testo e voce Livia Grossi
Musica in scena di Andrea Labanca
foto e video Emiliano Boga

Sabato 1 febbraio ore 19.30

Intero 18€ - Ridotto 13€/10€

Dove Siamo
Teatro LabArca via Marco d'Oggiono 1 Milano

Come raggiungerci
MM2 S. Ambrogio - S. Agostino - Porta Genova
bus: 94 tram: 2-9 -10-14

Informazioni
info@lab-arca.it
numero telefono: 02-36753473

 

 
  •  
  •