Il ragù che piace a me

Da Venerdì 16 Gennaio 21.00
fino a Domenica 18 Gennaio 21.00
Spettacolo di e con
Ruolo: insegnante: 

Tratto dall'opera di Eduardo

Lo spettacolo dà voce alle figure femminili più rappresentative del Teatro di Eduardo. Filumena Marturano, Amalia Jovine e Rosa Priore sono solo alcuni fra i personaggi che contribuiscono a creare "il ragù che piace a me"; figure inevitabili nelle quali specchiarsi. L'uso del dialetto nello spettacolo, sarà marginale, per permettere allo spettatore di comprendere appieno il testo. La musica, le canzoni e le poesie, come nella migliore tradizione napoletana, faranno da "rinforzo" per rendere più suggestiva la rappresentazione in omaggio a uno dei più grandi maestri del teatro.

Eduardo De Filippo è considerato uno dei principali rappresentanti del teatro italiano del ventesimo secolo. Le sue opere, rappresentate anche all'estero con enorme successo, vedono come luogo di partenza dell'indagine sociale, la famiglia, con la sua innata teatralità. I legami familiari si rivelano attraverso diversi aspetti, mostrano la loro frequente distruttività e la problematicità dei ruoli tradizionali di moglie e marito, madre e padre. Lo spazio domestico, la cucina, il focolare, la tavola, vedono aggirarsi personaggi che scrutano costantemente il mondo nel tentativo di comprenderne le contraddizioni.

Adattamento di Rosa Leo Servidio

Regia Anna Bonel e Rosa Leo Servidio

Voce Carlo Mitarotonda
Gian Francesco Amoroso pianoforte e fisarmonica
Giacomo Bertazzoni fiati
Giuseppe Caggese percussioni
allestimento scenico Anna Bonel
luci Danilo Marabotto
consolle Prageeth Fernando.

16-17-18 Gennaio 2015 ore 21
prenotazione obbligatoria labarcadiannabonel@gmail.com
Via Marco d'Oggiono 1, Milano
MM2 Sant'Ambrogio, bus 94/tram 2-14

Ingresso intero // 12 euro
allievi/under 18/over 65 // 10 euro
riduzioni per famiglie
Sfilatine: q.b. di gastronomia urbana
degustazione di pastiera napoletana con moscato bio 3 euro

si ringrazia Eccetera Produzioni Audio Srl

 
  •  
  •